L’uragano

Image and video hosting by TinyPic
Tremano le stelle fisse nella volta
oltre le nubi vestite di fuoco e roccia.
Ogni passo è una battaglia
contro il vento una lotta.
Corri veloce e fuggi dalla giostra
che stasera è elettrica pure la pioggia!

Ma tu arrivi sempre fra le onde anomale
e sconvolgi il ritmo della sabbia e della voce,
porti conchiglie lungo le strade del male
e getti stracci di cielo nel cuore a cocci.[1]

Mare forza dieci intrecciato in vortici
fra le tue dita fini che reggono il mondo:
potresti vivere in uno di quei sogni esotici
di mostri marini e prìncipi acquatici
che si buttano senza aspettare un secondo
e albergano nel cuore ancora furibondo.


Nota:
1- “e getti stracci di cielo nel cuore a cocci”: in questa frase, “getti” è considerato come indicativo presente del verbo gettare e non come sostantivo.
N.d.A:
Ogni tanto la musica mi è d’ispirazione per scrivere anche poesie. In questo caso ascoltavo “Hello Hurricane” degli Swichfoot.


Licenza Creative Commons “L’uragano” © Monique Namie
è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.


 

Hurricane

The fix stars tremble in the sky
beyond the clouds dressed of fire and rock.
Every step is a battle,
a fight against the wind.
Run fast and leave the carousel
‘cause tonight the rain is electric too!
But you always arrive through rouge waves,
you upset the rhythm of the sand and the voice,
and you bring shells on the sea roads
throwing shred of sky into the broken heart.

Sea force ten woven in vortex
around your thin fingers that carry the world:
you may live in one of those exotic dreams
of marine monsters and aquatic princes
who plunge without waiting for second
and lodge in the still furious heart.


AN: Sometimes music inspires me. When I wrote this poetry I was listeing to “Hello Hurricane” by Swichfoot.


Creative Commons License
“Hurricane” © Monique Namie
is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.


Annunci

2 pensieri riguardo “L’uragano

    1. Questa l’ho scritta nell’estate del 2015, quindi è relativamente recente. Ho una raccolta di poesie fantascientifiche scritte tra il 2011 e il 2012 che sono molto più visual. 😉 Prima o poi, forse, pubblicherò anche quelle nel blog…

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...