Modi di dire cinesi – Percorrere metà strada e poi rinunciare

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Il chengyu 成语 protagonista di questo articolo è bàntú-érfèi 半途而废, “percorrere metà strada e poi rinunciare”, traducibile più brevemente con “desistere a metà strada”.
La storia che racconta l’origine di questo detto mi piace, perché espone il modo di pensare e i valori dell’antica Cina. Tradurla è stato anche per me un modo per scoprire qualcosa di nuovo.

Il testo originale si trova ne “Il giusto mezzo” (Zhōngyōng, 中庸) uno dei “Quattro libri” (Sìshū, 四书) del canone confuciano. Originariamente era un capitolo del “Libro dei Riti (Lǐjì, 礼记).

半途而废
时期,黄河岸边有个叫乐羊子的人,他的妻子是个十分贤惠懂事理的妇女。有一次,乐羊子在路上拾到一块金子,拿回家交给他的妻子。他的妻子劝告他说:“我听说有道德的人不喝盗泉的水,廉洁的人不接受带有污辱性的施舍,更何况捡到别人丢失的东西使自己得利而玷污自己的名声呢?”乐羊子听了,惭愧万分,便把捡到的金子放回了原处,并且外出求学访师,以求能在学问上有所进步。
然而过了一年,乐羊子便回到了家中。妻子问:“你怎么刚刚学了一年就回来了呢?”乐羊子说:“我在外面待时间长了,非常想念你,于是就赶回来看望一下。”妻子听后,就拿起一把剪刀走到了织布机旁,说:“这些丝绸,是把蚕茧抽成丝,再通过织布机织成,是一根丝一根丝通过长时间的积累而成寸、成尺、成匹的。现在如果把这匹丝绸剪断,以前的劳动就会白费。你在外求学也要日积月累,要通过不断钻研才能提高自己的学问和修养。如果学了一半就回来,这不是与剪断织布机上的丝线一样会前功尽弃吗?”
乐羊子听了妻子的这番话,非常感动,随即又外出继续求学。七年之后乐羊子学成归来,得到了魏国国君的重用,成就了一番大事业。
后来人们就用“半途而废”来比喻某些人做事有始无终,不能坚持到底。

La mia traduzione

Percorrere metà strada e poi rinunciare
Durante il periodo degli Stati Combattenti, sulla riva del Fiume Giallo viveva un uomo di nome Le Yangzi, la cui moglie era una donna molto saggia e sensibile. Un giorno, Le Yangzi trovò una pepita d’oro sulla strada e la portò a casa alla moglie. La donna lo esortò: «Ho sentito dire che gli uomini virtuosi non rubano acqua dalle sorgenti e la gente onesta non accetta l’umiliante carità; inoltre, appropriarsi di cose perdute da altri a proprio vantaggio, non infangherebbe la propria reputazione?» Dopo averla ascoltata, Le Yangzi si vergognò, riportò l’oro nel luogo in cui l’aveva trovato e lasciò casa per cercare un maestro da cui studiare, allo scopo di migliorare la propria istruzione.
Trascorso un anno, Le Yangzi fece ritorno. La moglie gli chiese: «Come mai sei già tornato dopo un solo anno di studio?» Le Yangzi disse: «Sono stato via tanto tempo, mi sei mancata moltissimo, perciò sono tornato di corsa a casa per vederti». Udito ciò, la moglie prese una forbice e, raggiunta la macchina per tessere, disse: «Questi abiti di seta sono stati realizzati prima filando i bozzoli di baco da seta e poi tessendo con la macchina. Ogni lembo di seta è passato attraverso un lungo periodo di lavorazione: tre centimetri, trenta centimetri, fino a diventare una stoffa. Se taglio ora questa seta, il lavoro già fatto verrà sprecato. Allo stesso modo, tu puoi migliorare la tua cultura e la tua formazione solo dedicandoti con costanza per lungo tempo allo studio. Se impari a metà e poi torni a casa, non è un lavoro sprecato come tagliare il lembo di seta che sta sulla macchina per tessere?»
Dopo aver ascoltato le parole della moglie, Le Yangzi si sentì profondamente commosso, lasciò nuovamente casa e continuò a studiare. Sette anni dopo, completati gli studi, Le Yangzi tornò: aveva ottenuto l’importante posizione di monarca dello stato di Wei, aveva realizzato una grande impresa.
In seguito, si usò il detto “percorrere metà strada e poi rinunciare” come metafora per quelle persone che iniziano a fare qualcosa senza portarla a termine, perché non riescono a perseverare fino alla fine.


©Monique Namie
Instagram
: Monique Namie
I miei racconti su Wattpad: MoniqueNamie
Sostieni il mio blog


 

6 pensieri riguardo “Modi di dire cinesi – Percorrere metà strada e poi rinunciare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...