Modi di dire cinesi – Alzarsi al canto del gallo

Traducendo questo testo ho scoperto un accenno di piacevole bromance anche nell’antica Cina. Letteralmente Wénjī-qǐwǔ (闻鸡起舞) significa “sentire il gallo cantare e alzarsi per allenarsi”, ma si può abbreviare con “alzarsi al canto del gallo”. Di certo se qualcuno si alza presto ha intenzione di impiegare al meglio il suo tempo, piuttosto che stare a oziare. Dunque ciò che si vuole sottintendere è fin da subito chiaro.
La storia da cui trae origine questo modo di dire compare nel Libro dei Jin (Jìn Shū 晋书). Tale testo, redatto tra il 646 d.C. e il 648 d.C., contiene annali ( 纪), trattati (zhì 志), biografie (lièzhuàn 列傳), tra cui la biografia di Ju Ti e Liu Kun protagonisti della storia in questione, e cronache (zàijì 载记).
Questo chengyu fa riferimento a coloro che dimostrano il proprio valore con risolutezza, ma è anche una metafora per indicare le persone ambiziose che prontamente si danno da fare.


Testo in lingua originale

闻鸡起舞
晋代的祖逖是个胸怀坦荡、具有远大抱负的人。可他小时候却是个不爱读书的淘气孩子。进入青年时代,他意识到自己知识的贫乏,深感不读书无以报效国家,于是就发奋读起书来。他广泛阅读书籍,认真学习历史,从中汲取了丰富的知识,学问大有长进。他曾几次进出京都洛阳,接触过他的人都说,祖逖是个能辅佐帝王治理国家的人才。祖逖24岁的时候,曾有人推荐他去做官司,他没有答应,仍然不懈地努力读书。
后来,祖逖和幼时的好友刘琨一志担任司州主簿。他与刘琨感情深厚,不仅常常同床而卧,同被而眠,而且还有着共同的远大理想:建功立业,复兴晋国,成为国家的栋梁之才。
一次,半夜里祖逖在睡梦中听到公鸡的鸣叫声,他一脚把刘琨踢醒,对他说:“别人都认为半夜听见鸡叫不吉利,我偏不这样想,咱们干脆以后听见鸡叫就起床练剑如?”刘琨欣然同意。于是他们每天鸡叫后就起床练剑,剑光飞舞,剑声铿锵。春去冬来,寒来暑往,从不间断。功夫不负有心人,经过长期的刻苦学习和训练,他们终于成为能文能武的全才,既能写得一手好文章,又能带兵打胜仗。祖逖被封为镇西将军,实现了他报效国家的愿望;刘琨做了都督,兼管并、冀、幽三州的军事,也充分发挥了他的文才武略。

La mia traduzione

Alzarsi al canto del gallo
Ju Ti della dinastia Jin era un uomo franco e con grandi ambizioni. Tuttavia da piccolo era stato un bambino indisciplinato che non amava leggere. Entrando nel periodo della giovinezza, si era reso conto della sua ignoranza e aveva capito che non poteva servire il Paese senza un’istruzione, quindi iniziò a leggere con assiduità. Lesse molti libri e studiò con attenzione la storia. Grazie ai libri arricchì molto la sua conoscenza e fece grandi progressi nell’apprendimento. Visitò alcune volte Luoyang e Kyoto. Tutte le persone con le quali era entrato in contatto dicevano che Ju Ti era una persona di talento che poteva aiutare l’imperatore a governare il Paese. Quando Ju Ti compì ventiquattro anni, gli consigliarono di andare a fare il funzionario, ma lui non fu d’accordo e continuò a studiare instancabilmente.
In seguito, Ju Ti e il suo buon amico d’infanzia, Liu Kun, ambirono entrambi ad assumere l’incarico di cancellieri di Zhou. Lui e Liu Kun erano profondamente legati. Oltre a condividere spesso lo stesso letto e a dormire assieme, avevano anche gli stessi nobili ideali: conseguire gli obbiettivi, far tornare lo stato di Jin agli antichi splendori, diventare i pilastri della nazione.
Una volta, in piena notte, Zu Ti sentì il canto del gallo, diede un calcio a Liu Kun per svegliarlo e gli disse: “Tutti credono che sentire il gallo cantare nel cuore della notte non sia di buon auspicio. Io non ci voglio credere. Perché semplicemente non ci alziamo per esercitarci con le spade quando sentiamo il gallo cantare?” Liu Kun accettò prontamente. Perciò ogni giorno dopo che il gallo aveva cantato si alzavano per esercitarsi con le spade, la luce delle lame danzava nella brezza, il loro sibilo era incalzante. La primavera lasciò il posto all’inverno, il freddo sostituì il caldo e loro non smisero mai. Il duro lavoro ripaga e dopo un lungo periodo di grande studio e allenamento erano finalmente diventati versatili; capaci sia di scrivere buoni testi, sia di condurre i soldati alla vittoria. A Zu Ti fu conferito il titolo di generale a Zhengxi, realizzando il suo desiderio di servire il Paese; Liu Kun divenne governatore militare incaricato di gestire le questioni militari dello stato di Jin e delle tre prefetture di You1, dispiegando appieno il suo talento letterario e la sua strategia militare.


Nota:
1- Yōu 幽= area che comprende le odierne regioni del Hebei settentrionale e Liaoning meridionale.

Fonti:
Wikipedia: Book of Jin
Chinese Reference Library: Titles of officials
Wikipedia: Prefetture della Cina


© MONIQUE NAMIE
SOSTIENI IL MIO BLOG
Instagram
Monique Namie


2 pensieri riguardo “Modi di dire cinesi – Alzarsi al canto del gallo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...