“La macchina del tempo” di H.G. Wells, due film e un libro a confronto

Ho letto La macchina del tempo (1895) di H. G. Wells, dopo aver acquistato il bel libro della collana The Classics Collection di RBA e mentre leggevo pensavo ai due film a esso ispirati. Ecco quindi un articolo in cui cerco di fare un confronto tra i due film e il libro.

Leggi l'articolo

“Alliances: un gioco di luce” di Stan Lee

Sì, il celebre fumettista della Marvel è tra gli autori principali di questo libro. Qui si parla di cibernetica, intelligenza artificiale, realtà virtuale, metodi all'avanguardia per connettersi alla rete. Il mondo di Alliances è molto simile al nostro, ma con un po' di tecnologia in più.

Leggi l'articolo

Anime: “Japan Sinks: 2020”

Ispirato al romanzo catastrofico di Sakyo Komatsu pubblicato nel 1973 con lo stesso titolo. È un anime drammatico che presenta episodi crudi, sanguinosi e alcune scene spinte, non proprio family friendly.

Leggi l'articolo

“Viaggio al centro della terra” di Jules Verne

Questa è l'opinione di una lettrice che si è trovata davanti a qualcosa di ignoto, pur essendo conscia di avere tra le mani un libro famosissimo dalla trama conosciutissima. Per me era tutta una sorpresa, poco contenuto mi era noto, a parte il fatto che della gente doveva raggiungere il centro del globo terrestre.

Leggi l'articolo

“The OceanMaker” [scifi short film]

L'epoca d'oro della fantascienza è trascorsa e in libreria non si trova ormai quasi più nulla di questo genere. Eppure la science fiction offre ancora infinite possibilità di trattare argomenti importanti per l'attualità. The OceanMaker è un buon esempio di come con la fantascienza si possono toccare temi sociali e ambientali che riguardano il presente.

Leggi l'articolo

Lauv [racconto]

Steve, per metà figlio di una macchina, vive da tre anni sul pianeta Rah. Per la prima volta si trova a studiare e osservare le anomalie gravitazionali durante l'equinozio, che sul quel mondo ricorre ogni dieci anni e riserva sorprese inaspettate.

“Ritorno a Pompei” di Amélie Nothomb

Ritorno a Pompei è un romanzo distopico che si sviluppa tramite un lungo dialogo tra A.N. (una donna del 1995) e Celsius (un uomo del 2580).

“Ai margini del caos” di Franco Ricciardiello

Letto la prima volta quando non avevo ancora aperto il blog, questo Urania mi aveva colpito principalmente per due motivi: 1) per gran parte del romanzo la fantascienza sembra assente a beneficio di elementi più vicini alla parapsicologia; 2) fonde bene fantasia a realtà storica.

“La confraternita degli storici curiosi” di Jodi Taylor

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Quando ho saputo che questo libro parlava di viaggiatori temporali ho deciso che dovevo leggerlo.
Come spesso accade quando mi trovo davanti ad argomenti che mi appassionano, avevo alte aspettative, che sono scese quasi subito, per risollevarsi a picchi altalenanti di approvazione e delusione.