“Quando sono caduta dal cielo” di Juliane Koepcke

La storia vera di Juliane Koepcke che, all'età di 17 anni, fu l'unica superstite del volo LANSA 508.

Leggi l'articolo

“Lolita” di Nabokov, due film e un libro a confronto

In questo articolo metto a confronto il romanzo di Nabokov "Lolita" e i due adattamenti cinematografici del 1962 e del 1997.

Leggi l'articolo

“La voce delle stelle” di Annamaria Ferretti

Un libro per giovani lettori pubblicato nel 1969. Marella lascia momentaneamente il collegio per andare a vivere nell'osservatorio di suo padre. Qui incontrerà persone interessanti e scoprirà un lato di sé che non si aspettava di avere.

Leggi l'articolo

“L’ultima notte della nostra vita” di Adam Silvera

Il titolo già spoilera tutto. I protagonisti, Rufus Emeterio e Mateo Torrez, ricevono l'avviso dal Death Cast: dovranno morire entro ventiquattr'ore, non c'è verso di cambiare la loro sorte, possono solo impiegare al meglio il tempo che rimane loro.

Leggi l'articolo

“Fiore di roccia” di Ilaria Tuti

Ho scelto di dedicarmi alla lettura di questo libro per un duplice motivo: l'ambientazione durante la Prima guerra mondiale e l'idea di trovare delle donne forti come protagoniste (le portatrici carniche).

Leggi l'articolo

“Alliances: un gioco di luce” di Stan Lee

Sì, il celebre fumettista della Marvel è tra gli autori principali di questo libro. Qui si parla di cibernetica, intelligenza artificiale, realtà virtuale, metodi all'avanguardia per connettersi alla rete. Il mondo di Alliances è molto simile al nostro, ma con un po' di tecnologia in più.

Leggi l'articolo

“Per cause innaturali” di Richard Shepherd

Richard Shepherd è un affermato medico legale inglese a cui è stata chiesta consulenza in noti casi come la morte di Lady Diana e persino l'attentato alle Torri Gemelle. Questa biografia è stata scritta come parte di una terapia consigliata da uno psichiatra come rimedio per il disturbo da stress post traumatico che Richard si trovò ad affrontare a un certo punto della sua vita.

Leggi l'articolo

“Mondo piccolo. Don Camillo” di Giovannino Guareschi

Nel Mondo Piccolo creato da Guareschi il più delle volte ci si odia volendosi bene e ci si regala bombe inesplose come uova di Pasqua. Situazioni avvincenti finché si leggono in un romanzo, ma di cui uno farebbe volentieri a meno nella vita reale.

Leggi l'articolo