“Altrove: contatti nel cosmo” di David Brin

Si tratta di una raccolta di racconti e saggi che, pur essendo stati pubblicati nel 1995 (e alcuni scritti anche negli anni '80), possono comunque offrire dei ragionamenti molto attuali.

Leggi l'articolo

“Lolita” di Nabokov, due film e un libro a confronto

In questo articolo metto a confronto il romanzo di Nabokov "Lolita" e i due adattamenti cinematografici del 1962 e del 1997.

Leggi l'articolo

“La voce delle stelle” di Annamaria Ferretti

Un libro per giovani lettori pubblicato nel 1969. Marella lascia momentaneamente il collegio per andare a vivere nell'osservatorio di suo padre. Qui incontrerà persone interessanti e scoprirà un lato di sé che non si aspettava di avere.

Leggi l'articolo

“Il dio del fiume” di Wilbur Smith

È un romanzo ambientato nell'Antico Egitto in un periodo storicamente oscuro, attorno al 1780 a.C. La storia narrata è una tragedia di amori impossibili farcita di battaglie epiche, momenti d'azione e avventura.

Leggi l'articolo

“L’ultima notte della nostra vita” di Adam Silvera

Il titolo già spoilera tutto. I protagonisti, Rufus Emeterio e Mateo Torrez, ricevono l'avviso dal Death Cast: dovranno morire entro ventiquattr'ore, non c'è verso di cambiare la loro sorte, possono solo impiegare al meglio il tempo che rimane loro.

Leggi l'articolo

“Polvere di Luna” di Arthur C. Clarke

Seduta su una poltrona con le gambe sul poggiolo, guardo la notte fuori dalla finestra in cerca della Luna. Il libro che ho tra le mani è ambientato proprio sul nostro satellite naturale, dove il battello lunare Selene rischia di diventare un moderno Titanic.

Leggi l'articolo

“Viaggio nel tempo. Un’ipotesi possibile” di Dinicastro

Ah, i viaggi nel tempo! Se anche voi, come me, sognate di tornare indietro e vedere il passato prima della vostra nascita, e se in generale l'argomento "quarta dimensione" vi affascina, questo libro non vi deluderà.

Leggi l'articolo

“Acqua, luce bum! Il Vajont che non ricordo”, di Paolo Munarin

L'autore di questo libro è il bambino nella foto di copertina, avvolto nella coperta e portato in salvo dai soccorritori. Ha vissuto la tragedia del Vajont, ma aveva appena venti mesi e quindi non gli sono rimasti ricordi, o forse sì?

Leggi l'articolo