“Ai margini del caos” di Franco Ricciardiello

Letto la prima volta quando non avevo ancora aperto il blog, questo Urania mi aveva colpito principalmente per due motivi: 1) per gran parte del romanzo la fantascienza sembra assente a beneficio di elementi più vicini alla parapsicologia; 2) fonde bene fantasia a realtà storica.