“La macchina del tempo” di H.G. Wells, due film e un libro a confronto

Ho letto La macchina del tempo (1895) di H. G. Wells, dopo aver acquistato il bel libro della collana The Classics Collection di RBA e mentre leggevo pensavo ai due film a esso ispirati. Ecco quindi un articolo in cui cerco di fare un confronto tra i due film e il libro.

Leggi l'articolo

“Alliances: un gioco di luce” di Stan Lee

Sì, il celebre fumettista della Marvel è tra gli autori principali di questo libro. Qui si parla di cibernetica, intelligenza artificiale, realtà virtuale, metodi all'avanguardia per connettersi alla rete. Il mondo di Alliances è molto simile al nostro, ma con un po' di tecnologia in più.

Leggi l'articolo

“The OceanMaker” [scifi short film]

L'epoca d'oro della fantascienza è trascorsa e in libreria non si trova ormai quasi più nulla di questo genere. Eppure la science fiction offre ancora infinite possibilità di trattare argomenti importanti per l'attualità. The OceanMaker è un buon esempio di come con la fantascienza si possono toccare temi sociali e ambientali che riguardano il presente.

Leggi l'articolo

Lauv [racconto]

Steve, per metà figlio di una macchina, vive da tre anni sul pianeta Rah. Per la prima volta si trova a studiare e osservare le anomalie gravitazionali durante l'equinozio, che sul quel mondo ricorre ogni dieci anni e riserva sorprese inaspettate.

“Ritorno a Pompei” di Amélie Nothomb

Ritorno a Pompei è un romanzo distopico che si sviluppa tramite un lungo dialogo tra A.N. (una donna del 1995) e Celsius (un uomo del 2580).

Poesia: “Electric”

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Si tratta di una poesia del 2011 che scrissi mentre stava arrivando un temporale. Era una serata estiva afosa e a nord, verso le Alpi, i fulmini davano vita a dei disegni astratti tra le nuvole. Al tempo ero solita creare poesie molto visive.

Submartime [racconto]

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Rosejackie è una reporter mandata a documentare un nuovo tipo di tecnologia detta "cronotrasmettente". Per fare ciò, deve raggiungere il luogo in cui sarà condotto il prossimo esperimento: il fondo dell'oceano Atlantico. Salirà, dunque, a bordo di un avanzatissimo sommergibile, il Submartime. Ma qualcosa è destinato ad andare per il verso sbagliato.

“Naufragio su Tschai” di Jack Vance

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Naufragio su Tschai è il primo libro del Ciclo di Tschai che comprende in totale quattro volumi.
Lo definirei un'avventura fantascientifica alla Indiana Jones, con la differenza che il protagonista qui non fa l'archeologo.

Sambukè

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

La Teoria Unificata è stata scoperta. Relatività e Teoria dei Quanti ora vanno d'accordo e ogni cosa può essere spiegata togliendo all'universo quel senso di mistero e meraviglia. Jimti ha paura di questa crescente perfezione e cerca, a modo suo, una soluzione.