Preghiera per Černobyl’ di Svetlana Aleksievič


Preghiera per Černobyl' si può definire in diversi modi: “romanzo-oratorio”, “romanzo testimonianza”, “il popolo si racconta”, “prosa epico-corale”. Sono tutte definizioni che indicano una pluralità di voci narranti. Svetlana raccoglie e trascrive innumerevoli testimonianze: quelle dei liquidatori, delle mogli dei liquidatori, dei soldati, dei bambini, dei residenti non autorizzati...

Leggi l'articolo

Protetto: “Sundara” di Mauro De Candia

Non c'è nessun sommario del post perché il post è protetto.

“Alliances: un gioco di luce” di Stan Lee

Sì, il celebre fumettista della Marvel è tra gli autori principali di questo libro. Qui si parla di cibernetica, intelligenza artificiale, realtà virtuale, metodi all'avanguardia per connettersi alla rete. Il mondo di Alliances è molto simile al nostro, ma con un po' di tecnologia in più.

Leggi l'articolo

“Per cause innaturali” di Richard Shepherd

Richard Shepherd è un affermato medico legale inglese a cui è stata chiesta consulenza in noti casi come la morte di Lady Diana e persino l'attentato alle Torri Gemelle. Questa biografia è stata scritta come parte di una terapia consigliata da uno psichiatra come rimedio per il disturbo da stress post traumatico che Richard si trovò ad affrontare a un certo punto della sua vita.

Leggi l'articolo

“Le ossa non mentono” di Kathy Reichs

Siamo nel Dipartimento di polizia di Charlotte-Mecklenburg, nel North Carolina. Una criminale squilibrata, sfuggita alla cattura anni prima, sembra essere tornata a colpire. Alcune ragazzine sono scomparse e poi sono state ritrovate prive di vita a migliaia di chilometri di distanza una dall'altra. Il modus operandi è uguale per tutte. Una di queste ragazzine aveva con sé le scarpette da ballo, da questo l'immagine di copertina.

Leggi l'articolo

“Viaggio al centro della terra” di Jules Verne

Questa è l'opinione di una lettrice che si è trovata davanti a qualcosa di ignoto, pur essendo conscia di avere tra le mani un libro famosissimo dalla trama conosciutissima. Per me era tutta una sorpresa, poco contenuto mi era noto, a parte il fatto che della gente doveva raggiungere il centro del globo terrestre.

Leggi l'articolo

“Ai margini del caos” di Franco Ricciardiello

Letto la prima volta quando non avevo ancora aperto il blog, questo Urania mi aveva colpito principalmente per due motivi: 1) per gran parte del romanzo la fantascienza sembra assente a beneficio di elementi più vicini alla parapsicologia; 2) fonde bene fantasia a realtà storica.

Levada di Onigo, premiazione concorso “Borghi veneti: personaggi e ricordi”

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Non parlo spesso dei miei risultati letterari sul blog. Di solito aggiorno semplicemente la mia biografia. Questa volta, tuttavia, ho voluto dedicare un articolo più approfondito al Premio letterario Levada di Onigo dal tema: "Borghi veneti: personaggi e ricordi".